venerdì 10 settembre 2021

L’antica zona Trans Tiberim, oltre il Tevere, sorta su quella riva destra che aveva fatto parte dell’Etruria. Nel periodo repubblicano l’area, vicina agli scali fluviali, si popolò di marinai,
pescatori, portuali, immigrati provenienti dall’Oriente. Con la nascita del cristianesimo sorsero chiese dalla storia sorprendente come S. Maria in Trastevere e S . Cecilia che potremo conoscere da vicino. La presenza degli artisti, soprattutto nel XVIII e nel XIX secolo fece nascere il mito del popolano trasteverino, fiero e generoso, acerrimo avversario dei monticiani, gli abitanti del rione Monti: figure popolari che ebbero un ruolo nella successiva epopea garibaldina del 1849. Potremo attraversare il Rione Trastevere in lungo e in largo con i suoi suggestivi vicoli, passando poi per il porto di Ripa Grande, per l'antica sinagoga, ammirando S.Giovanni Battista dei Genovesi il chiostro della confraternita. Osserveremo dall'esterno il Palazzo dell'Anguillara, la statua di Gioacchino Belli, S. Crisogono e potremo ascoltanre la storia del francese S.Giovanni De Martha. Si parlerà della demolizione di una parte del Trastevere e la nascita nel periodo sabaudo di Viale del re (attuale Viale Trastevere). Inoltre ammireremo la facciata di S.Agata e la statua della Madonna Del Carmine detta Madonna De Noantri. Ci immergeremo nella storia di Via Della Lungaretta, e del S.Gallicano , ospedale modello settecentesco. Poi incontreremo il busto di Giuditta Arquati, Palazzo S.Callisto, la fontana di S.Maria in Trastevere e tanto altro ancora, perchè avrete la grande occasione di conoscere in un'unica visita uno dei più affascinanti quartieri di Roma e sicuramente il più ricco di bellezze, storia e romanità
 

Nessun commento:

Posta un commento

Nota. Solo i membri di questo blog possono postare un commento.